Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
14.02.2020 - Secondo oro per la Norvegia - sfortunate le azzurre

14.02.2020 - Secondo oro per la Norvegia - sfortunate le azzurre

Venerdi pomeriggio ai Campionati del mondo di biathlon ad Anterselva è stata assegnata la prima medaglia d´oro individuale. Come già il giorno precedente nella staffetta mista, anche nella sprint femminile il titolo iridato è andato alla Norvegia.

Sfortunate le azzurre Lisa Vittozzi e Dorothea Wierer, che si sono dovute accontentare, con due errori al tiro, con la 6° e 7° posizione. Con un errore in meno potevano salire sul podio.

La nuova campionessa del mondo Marte Olsbu Røiseland oggi ha dimostrato di avere una marcia in più delle sue avversarie. La 29enne scandinava è partita prudente, ma poi si è continuamente migliorata, chiudendo la 7,5 km sprint in 21.13,1 minuti, con un unico errore al poligono, nella seconda serie in piedi. Al traguardo ha preceduto di quasi sette secondi la statunitense Susan Dunklee, l´unica atlete di vertice a rimanere senza errori al tiro. Per la Røiseland è il primo oro mondiale individuale, per la Norvegia il secondo di questi Mondiali, festeggiato dagli oltre 20.000 tifosi presenti all´Arena Alto Adige.


Sorpendono Dunklee e Charvatova

Per l´americana Dunklee, che ieri ha festeggiato il suo 34esimo compleanno, è invece il secondo argento iridato in carriera, dopo quello vinto nel 2017 a Hochfilzen La grande sensazione della giornata porta però la firma della ceca Lucie Charvatova, vincitrice della medaglia di bronzo. Ai Mondiali finora non si era ancora mai piazzata nei top15 in una prova individuale. La Charvatova ha sbagliato un solo bersaglio al tiro. Grande euforia naturalmente in Repubblica Ceca per il secondo bronzo conquistato ad Anterselva, dopo quello di ieri nella staffetta mista. La campionessa del mondo nella sprint del 2013, l´ucraina Olena Pidhrushna, questa volta ha solo sfiorato il podio, terminando la gara al 4° posto, davanti alla tedesca Denise Herrmann, come sempre la più veloce sugli sci, ma con tre errori al poligono.


Due azzurre nelle top10

Buona, ma sfortunata la prova delle azzurre Lisa Vittozzi e Dorothea Wierer. Entrambe hanno sbagliato due bersagli, piazzandosi al 6° e 7° posto, a 37,6 e 39,0 secondi dalla vincitrice. Vittozzi, che ha faticato a gestire il vento, che cambiava molto velocemente, ha promesso di rifarsi nella prossima gara, nell'inseguimento. Anche la Wierer ha avuto problemi con il vento e sugli sci, perché il tracciato era ghiacciato e si doveva stare attenti a non cadere. “Sono molto contenta del risultato sia in vista della prova d'inseguimento, sia perchè potrò partire in casa con il pettorale giallo della leader di Coppa”. Ora vuole riposare in vista della gara di domenica, dove attaccherà al massimo. Le altre due azzurre in gara Federica Sanfilippo e Michela Carrara si sono piazzate al 45° e 67° posto.

Sabato, alle ore 14.45 i Campionati del mondo di Anterselva proseguono con la sprint maschile.


Le voci della gara:

Marte Olsbu Roeiseland, Norvegia, vincitrice: „Sono felicissima. Sapevo che oggi potevo competere per una medaglia. Ora mi godo questo momento, è la mia prima medaglia individuale ai Mondiali dopo quella vinta ieri con la staffetta mista. Anterselva è il mio posto preferito, qui mi sento come a casa.”

Susan Dunklee, USA, secondo posto: “Già prima dell’inizio mi sono accorto che oggi poteva essere la giornata giusta. Alla fine c’è l’ho fatta, è pazzesco. Ho commesso zero errori al poligono, questa era sicuramente decisivo.”

Lucie Charvatova, Repubblica Ceca, terzo posto: „Mai avrei immaginato di salire sul podio. Mi sentivo bene già da inizio stagione, vincere una medaglia ai Mondiali è incredibile. Questo mi dà una spinta per le prossime gare. Sono curiosa di vedere dove posso ancora arrivare.”



Risultati Sprint femminile - Campionati del mondo Anterselva (giovedi 14 febbraio 2020)

1. Marte Olsbu Roiseland (NOR) 21.13,1 (1)
2. Susan Dunklee (USA) +6,8 (0)
3. Lucie Charvatova (CZE) +21,3 (1)
4. Olena Pidhrushna (UKR) +25,6 (1)
5. Denise Herrmann (GER) +30,5 (3)
6. Lisa Vittozzi (ITA) +37,6 (2)
7. Dorothea Wierer (ITA) +39,0 (2)
8. Franziska Preuss (GER) +40,8 (2)
9. Ivona Fialkova (SVK) +44,2 (1)
10. Aita Gasparin (SVI) +44,4 (0)

45. Federica Sanfilippo (ITA) +1.43,6 (3)
67. Michela Carrara (ITA) +2.30,7 (3)
 
Potrebbe interessarti anche